Via Pissarottino n° 11, Brunate

Realizzata ispirandosi allo stile dello chalet nordico dall’architetto e ingegnere milanese Achille Manfredini nei primi anni del ‘900, la Villa una volta conosciuta come Manfredi ed oggi rinominata come Cornelia, è considerata tra le più importanti ed innovative realizzazioni architettoniche dell’epoca.
Costruita su pianta quadrata la dimora, che conserva lo stile originario, si innalza su tre piani più un piano interrato, che verso valle presenta tre arcate ribassate formanti un portico, sopra il quale poggia una terrazza e una veranda. Gli elementi dominanti sono il legno e la pietra.
Di proprietà Villa Cornelia anche la Cappella sita sulla Via Pissarottino all’uscita del cancello principale della Villa. Di recente restauro, presenta sulla parete principale del secondo piano un affresco raffigurante il Cristo capace, con la sua imponenza e colori vividi, di trasmettere devozione, spiritualità e sacralità.