Via Roma n°13, Brunate

Costruita nel 1910 dalla ditta Giovanni Ghielmetti di Como, la Villa Cantaluppi Giuliani vanta di un ricco apparato ornamentale caratteristico della seconda stagione del Liberty italiano, di cui Villa Cantaluppi Giuliani è l’esempio più tipico a Brunate.
Originariamente appartenuta alla famiglia Cantaluppi la villa vede diversi passaggi di proprietà per poi diventare infine proprietà della famiglia Giuliani. Nel 2001 viene concessa in comodato gratuito all’Amministrazione Comunale e all’Associazione Nazionale Alpini di Brunate.
Di impianto rettangolare, la villa mostra due piani sulla strada, che diventano tre verso la valle. Degni di nota sono i doppi balconi a forma di loggia che si affacciano sui tre lati che danno sulla valle e la pensilina in vetro e ferro costruita sul fronte dell’ingresso.